Donazioni

Le donazioni sono da effettuare sul seguente conto:

Banca Raiffeisen Bellinzonese e Visagno

6500 Bellinzona

IBAN/N. conto: CH88 8038 7000 0045 3501 7

Titolare conto: Associazione Verena

Donazioni effettuate

Eccoci arrivati all’ultimo giorno di questo 2017.

Per noi dell’Associazione Verena è stato indubbiamente un anno ricco di soddisfazioni. Tanto abbiamo fatto e tanto ancora ci resta da fare.

Salutiamo questo anno appena trascorso con la donazione di CHF 5’000,00 a favore dell’ASPI - Fondazione della Svizzera italiana per l'Aiuto, il Sostegno e la Protezione dell'Infanzia (www.aspi.ch).

La Fondazione si occupa della protezione dell’infanzia e della prevenzione del maltrattamento infantile, portando avanti -grazie a diversi progetti- un’importante campagna di sensibilizzazione.

Ringraziamo la Dr.med. Myriam Caranzano-Maitre per la disponibilità e l’interessante incontro, dove abbiamo avuto modo di conoscere il loro prezioso operato.

 

Auguriamo un sereno 2018 al team della Fondazione ASPI e a tutti i nostri sostenitori che ci hanno permesso quanto realizzato fino ad ora.


Grazie a quanto raccolto durante le svariate attività svolte nell’arco dell’anno, abbiamo devoluto alla Fondazione romanda per cani guida per ciechi di Magliaso (www.chienguide.ch), la cifra di CHF 5'000.-.


Mercoledì 29 novembre parte del nostro comitato ha incontrato Christian Baroni, istruttore e responsabile della scuola. Durante questo incontro abbiamo avuto la possibilità di visitare la sede, ricevere una presentazione delle loro attività, del servizio da loro offerto e assistere a una breve parte dell’addestramento di un Labrador, Bolt, che andrà ad accompagnare in seguito la persona cieca o ipovedente.


Ringraziamo di cuore tutti i nostri sostenitori e volontari che ci hanno permesso di realizzare quanto fatto fino ad ora e rivolgiamo un particolare grazie a Chistian Baroni e alla Fondazione romanda per cani guida per ciechi per l'arricchente esperienza ed il loro prezioso lavoro ed impegno.

 

 

Il 29 novembre 2016 abbiamo presenziato alla bella serata organizzata da Shark Team 2000. Tra i tanti applausi alla consegna dei diplomi per tutti i bravissimi atleti e l'arrivo di San Nicolao, abbiamo colto l’occasione per consegnare l’assegno di CHF 2.500,00 per il finanziamento del Campo di allenamento estivo che si terrà il prossimo anno.

Ringraziamo Shark Team 2000 per averci permesso di condividere con loro questo bel momento e vi invitiamo a voler sostenere e tifare questi ragazzi seguendo la loro pagina facebook “Shark Team 2000”.

 

 

 

 

Durante la nostra festa il 19 giugno abbiamo consegnato 2000.-- alla Croce Verde di Bellinzona.

L’Associazione Verena e il Corpo Civici Pompieri di Bellinzona sono felici di annunciare la loro prima donazione in collaborazione al reparto di Pediatria, Chirurgia e Oncologia pediatrica di Bellinzona.
Grazie all’unione delle forze e soprattutto grazie alla calorosa adesione di tutti i sostenitori che ci hanno aiutato nella raccolta del materiale, è stato possibile arredare con dei nuovi mobili, riempiti con giocattoli, peluche e libri per ragazzi, la saletta all’entrata del reparto. 
Ringraziamo di cuore tutti coloro che ci hanno accompagnato in questa iniziativa, con la promessa di riproporre simili attività anche in futuro.

Donazione al Servizio di Genetica Medica

l’Associazione Verena ha potuto devolvere l’importo di 10’000 franchi a favore del Servizio di Genetica Medica dell’ospedale San Giovanni di Bellinzona, responsabile Dottoressa Ferrarini Alessandra, medico specialista in pediatria e genetica medica.

L’importo donato servirà a coprire parte dei costi degli esami per le malattie genetiche rare dei bambini. Costi che purtroppo, attualmente, sono ancora spesso a carico delle famiglie.

Articolo su tio.

Donazione alla Pediatria di Bellinzona

Mercoledì 17 settembre abbiamo devoluto al reparto di pediatria di Bellinzona la somma di 3'350 franchi, donazione che verrà interamente utilizzata per il finanziamento del progetto di videoconferenze denominato “Cyberfish”.

Con questa nuova possibilità a disposizione si migliora notevolmente la comunicazione tra medici dei vari ospedali svizzeri, infatti le discussioni dei casi potranno esser eseguite in videoconferenza con tutti gli specialisti necessari presenti, accelerando così i tempi di discussione e decisione.

Ringraziamo i nostri soci e sostenitori che hanno partecipato alle attività proposte per la raccolta dei fondi.

 

 

La prima donazione è stata effettuata il 7 gennaio: 1500 franchi a favore dello IOSI (Istituto Oncologico della Svizzera Italiana)

Rassegna stampa: